Contatti

tel. 081.871.14.07 / 081.870.18.42
fax. 081.870.27.33
email: info@bancastabiese.it
skip to the main content area of this page
Servizi

Depositi a Risparmio

 

corporate headquatersCARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI

Struttura e funzione economica

Attraverso l’acquisto del servizio di “Deposito a Risparmio”, la banca acquista la proprietà delle somme depositate dal cliente, obbligandosi a restituirle a richiesta del cliente (deposito libero) oppure alla scadenza del termine pattuito (deposito vincolato).

Il contratto di “deposito a risparmio” consente al cliente di depositare una somma di denaro alla banca; la banca acquista la proprietà delle somme e si obbliga a restituirle a richiesta del cliente (depositi liberi), o al termine di periodi di tempo prefissati (depositi vincolati).

La banca rilascia al cliente un libretto sul quale annota tutte le operazioni di versamento e prelevamento effettuate. Le annotazioni sul libretto, firmate da un operatore della Banca, testimoniano i rapporti che intercorrono tra banca e depositante.

I libretti di deposito a risparmio possono essere:

  • nominativi
  • portatore

Il saldo massimo dei libretti al portatore non può essere pari o superiore a € 1.000,00 come da D.Lgs.n.231 del 21 novembre 2007 e sucessive modifiche (D.L. n.138 del 13 agosto 2011). Il deposito a risparmio è una forma di deposito particolarmente indicata per le persone che svolgono un numero limitato di movimenti e che non hanno necessità di utilizzare assegni o carte di credito.

Tra i principali rischi, il cliente deve tenere presente:

  • variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (tasso di interesse creditore; commissioni e spese del servizio) ove contrattualmente previsto;
  • utilizzo fraudolento da parte di terzi del libretto al portatore, nel caso di smarrimento o sottrazione, con conseguente possibilità di prelievo del saldo da persona che appare legittimo titolare del libretto. Pertanto il cliente deve osservare la massima attenzione nella custodia del libretto;
  • rischio di controparte. A fronte di questo rischio è prevista la copertura, nei limiti di importo di 103.291,38 Euro per ciascun depositante, delle disponibilità risultanti dal deposito, per effetto dell’adesione della banca al sistema di garanzia dei depositi.

 

corporate headquaters CONDIZIONI ECONOMICHE 

Prima di scegliere e firmare il contratto leggere attentamente le condizioni economiche riportate nel Foglio Informativo.

Tassi
Periodicità di liquidazione degli interessi Annuale
Modalità di calcolo degli interessi Il calcolo degli interessi è definito tramite: totale dei numeri avere del periodo moltiplicato per il tasso di interesse, il risultato ottenuto è diviso per 365 (divisore dell’anno civile).
Ritenuta fiscale su interessi creditori Come da disposizioni di legge
Tasso creditore nominale annuo
(al lordo della ritenuta fiscale vigente):
- Giacenza media da Euro 0,00 fino a Euro 2.500,00 0,125 %
- Giacenza media da Euro 2.500,01 fino a Euro 5.000,00 0,125 %
- Giacenza media da Euro 5.000,01 fino a Euro 25.000,00 0,375 %
- Giacenza media da Euro 25.000,01 fino a Euro 50.000,00 0,625 %
- Giacenza media da Euro 50.000,01 fino a 125.000,00 0,625 %
- Giacenza media da Euro 125.000,01 fino a Euro 255.000,00 1,125 %
- Giacenza media oltre Euro 255.000 1,375 %
Spese
Imposta di bollo su estratto conto nella misura prevista dalla Legge, nell'attualità:
- per persone fisiche e per giacenze annuali oltre euro 5.000 Euro 34,20 annuale
- per persone giuridiche Euro 100,00 annuale
Costo del libretto Gratuito
Spese di liquidazione Euro 5,16
Spese eccedenti gli interessi netti Non recuperate
Spese per ogni registrazione Non previste
Recupero spese ammortamento libretti Non previste
Spese invio comunicazioni Gratuite
Valute
Versamento contante Data versamento
Prelevamento contante Data operazione


Per la stampa della versione integrale del foglio informativo: clicca qui