Contatti

tel. 081.871.14.07 / 081.870.18.42
fax. 081.870.27.33
email: info@bancastabiese.it
skip to the main content area of this page
PSD2


 

Payment Services Directive - PSD2



Il 13 gennaio 2019 è entrata in vigore la direttiva europea 2015/2366, nota come PSD2. La normativa si propone di accrescere lo sviluppo del mercato dei pagamenti, rafforzare la tutela dei consumatori, sostenere l'innovazione tecnologica e aumentare il livello della competizione nell'industria finanziaria all'interno dell'Unione Europea.


La Direttiva Europea PSD2 (2015/2366) abroga la precedente Direttiva PSD (2007/64/CE) ed introduce una serie di adempimenti regolamentari per Banche, PSP (Payment Service Providers) ed operatori del settore. Le principali novità introdotte dalla Direttiva PSD2 possono essere sintetizzate come di seguito:

  • Estensione del perimetro di applicazione alle operazioni di pagamento in qualsiasi valuta e tra PSP di cui almeno uno con sede nella UE (operazioni one leg).
  • Introduzione di nuovi player nel mercato:
    • Payment Initiation Service Provider (PISP) - avviano la transazione per conto dell'utente tra quest'ultimo e il prestatore di servizi di radicamento del conto.
    • Account Information Service Provider (AISP) - raccolgono e consolidano in un'unica dashboard le informazioni su uno o più conti di pagamento del consumatore.
    • Card Issuer Service Provider (CISP) - emettono carte di debito a clientela con la quale non si detiene un rapporto di conto.
  • Diminuzione della franchigia a carico del pagatore in caso di operazioni di pagamento non autorizzate con maggior rischio per la banca.
  • Introduzione della ripartizione delle responsabilità tra banca e PISP.
  • Nuovi requisiti tecnologici:
    • Rafforzamento e ampliamento del perimetro relativo ai requisiti di sicurezza (SCA).
    • Esposizione di interfacce online aperte e sicure per il colloquio con i TPP (Terze Parti).
  • Estensione del principio tariffario dello share a tutte le operazioni eseguite in qualsiasi valuta tra i Paesi UE.
  • Modifiche relative alla trasparenza delle condizioni contrattuali.
  • Ridefinizione delle esenzioni in ambito telco, ATM indipendenti, agenti commerciali e reti a spendibilità limitata.
  • Definizione di nuovi requisiti inerenti le attività di incident reporting verso le Autorità Competenti.


Ai fini delle operazioni connesse alla PSD2 la Banca mette a disposizione delle Terze Parti autorizzate un' interfaccia dedicata. Al seguente link https://developer.cedacri.it è possibile collegarsi al servizio e consultare la documentazione tecnica, in coerenza con la linea guida n. 6 del Final Report EBA.